Come realizzare un microscopio digitale da una webcam

Non è un segreto per nessuno che il mondo intorno a noi abbia strutture sottili, la cui organizzazione e struttura non può essere discernita dall'occhio umano. L'intero universo rimase inaccessibile e sconosciuto fino a quando non fu inventato un microscopio.

Conosciamo tutti questo dispositivo da scuola. In esso, abbiamo esaminato batteri, cellule viventi e morte, oggetti e oggetti che tutti vediamo ogni giorno. Attraverso una lente di visualizzazione stretta, si sono miracolosamente trasformati in modelli di reticoli e membrane, plessi nervosi e vasi sanguigni. In tali momenti, ti rendi conto di quanto sia grande e versatile questo mondo.

Di recente, i microscopi hanno iniziato a diventare digitali. Sono molto più convenienti ed efficienti, perché ora non è necessario scrutare da vicino l'obiettivo. Basta guardare lo schermo del monitor e vediamo un'immagine digitale ingrandita dell'oggetto in questione. Immagina che un tale miracolo di tecnologia possa essere fatto con le tue mani da una normale webcam. Non ci credi? Ti offriamo di esserne convinto con noi.

Risorse necessarie per la realizzazione di un microscopio

materiali:

  • Piastra forata, angolo e staffe per il fissaggio di parti in legno;

  • Una sezione di un tubo profilato 15x15 e 20x20 mm;

  • Un piccolo pezzo di vetro;

  • webcam;

  • Torcia a LED;

  • Bullone M8 con quattro dadi;

  • Viti, dadi.

strumenti:

  • Trapano elettrico o cacciavite con trapano da 3-4 mm;

  • pinze;

  • Cacciavite a stella;

  • Pistola per colla a caldo.

Assemblaggio di un microscopio: istruzioni dettagliate

Per la base del treppiede del microscopio, utilizziamo piastre forate e angoli metallici. Sono utilizzati per collegare prodotti in legno. Sono facilmente imbullonati e molti fori consentono di farlo al livello richiesto.

Fase 1: montare la base

Copriamo la piastra forata piatta sul retro con morbide spinte di mobili. Li incolliamo semplicemente agli angoli del rettangolo.

L'elemento successivo sarà una staffa o un angolo con ripiani versatili. Fissiamo il ripiano corto della staffa e la piastra di base con un bullone e un dado. Stringerli con una pinza per affidabilità.

Montiamo due piccole staffe sul bordo della piastra su entrambi i lati. Attacchiamo altri due angoli in modo più autentico in modo da avere una piccola cornice. Questa sarà la base per il vetro spia del microscopio. Può essere fatto da un piccolo pezzo di vetro sottile.

Secondo passaggio: crea un treppiede

Realizziamo un treppiede da una sezione di un tubo a profilo quadrato 15x15 mm. La sua altezza dovrebbe essere di circa 200-250 mm. Non vi è più alcun motivo per farlo, poiché il superamento del rientro dal vetro spia riduce la qualità dell'immagine e riduce i rischi di illuminazione e errata.

Fissiamo il treppiede alla staffa perforata e sopra di esso piantiamo un piccolo segmento di tubo 20x20 in modo che si muova liberamente lungo questo rack.

Da due parentesi sovrapposte, creiamo una cornice aperta. Scegliamo bulloni autentici in modo che siano sufficienti per comprimere questo telaio attorno al segmento di tubo mobile. Mettiamo su di loro un piatto con due fori sui lati e lo fissiamo con i dadi.

Per regolare il rientro del telaio dal vetro spia, utilizziamo un bullone M8x100 mm. Abbiamo bisogno di due dadi per le dimensioni del bullone e due più grandi. Prendiamo la colla epossidica e in tre punti incolliamo i dadi del bullone al treppiede. Il dado avvitato sull'estremità del bullone può anche essere fissato con resina epossidica.

Fase tre: realizzare l'obiettivo

Al posto del tubo con l'oculare nel nostro microscopio ci sarà una normale webcam. Maggiore è la risoluzione, migliore è la connessione al computer che può essere cablata (USB 2.0, 3.0) o tramite Wi-Fi o Bluetooth.

Rilasciamo la fotocamera dalla custodia, svitando la scheda madre con la matrice con un cacciavite.

Rimuoviamo il cappuccio protettivo e svitiamo l'obiettivo con lenti e un filtro luminoso. Tutto quello che devi fare è posizionarlo nello stesso posto, ruotandolo di 180 gradi.

Avvolgiamo la giunzione dell'obiettivo della fotocamera con un nastro per il corpo cilindrico. Se lo si desidera, può essere ulteriormente incollato con una pistola per colla a caldo. In questa fase, l'obiettivo cambiato può già essere verificato in azione.

Fase quattro: assemblaggio finale del microscopio

Montiamo la fotocamera in ordine inverso, mettendo il suo corpo sulla colla a caldo sul telaio del treppiede. In questo caso, l'obiettivo deve essere diretto verso il basso verso il vetro spia del microscopio. Il cavo del cablaggio può essere premuto con fascette in nylon sul supporto del treppiede.

Regoliamo la torcia a LED bassa sotto l'illuminatore di vetro spia. Dovrebbe adattarsi al pannello di visualizzazione del microscopio. Colleghiamo la fotocamera al computer e dopo un po 'l'immagine apparirà sullo schermo del monitor.

L'assemblaggio è pronto, può essere controllato su qualsiasi oggetto, ad esempio, considera il reticolo cristallino di un piombo di matita o la struttura pixel dello schermo del tuo smartphone. Un'area popolare oggi è l'uso di tali microscopi fatti in casa o poco costosi per controllare la saldatura di piccole parti su circuiti elettronici. Tuo figlio lo apprezzerà sicuramente e forse susciterà interesse nel conoscere il mondo che ci circonda.