1978 Step Down Transformer

1978 Step Down Transformer

A casa, ho trovato un alimentatore da 12 volt utilizzato per caricare le batterie. Sembra così

<

Consiste in un trasformatore step-down e un ponte a diodi (matrice) che rettifica la corrente alternata proveniente dal trasformatore in corrente continua.

Cominciamo da esso, è costituito da quattro diodi molto potenti. Il marchio è sconosciuto. L'unica cosa che è stata creata è stata "Made in the URSS" con un corto circuito, l'isolamento su fili con una sezione trasversale di 2 mm si scioglie all'istante e i diodi sono quasi freddi. Eccoli da vicino

I diodi sono collegati secondo il circuito raddrizzatore standard.

Ecco come appare in questo caso.

I fili di collegamento sono utilizzati in una sezione trasversale molto ampia, tutti i collegamenti sono realizzati mediante bulloni e dadi, altrimenti, ad alta corrente, potrebbe verificarsi l'accensione dell'isolamento o i fili potrebbero semplicemente fondersi.

Passiamo ora allo smontaggio del vano con il trasformatore, il coperchio superiore poggia su due bulloni, svita il coperchio e rimuove il trasformatore

Su di esso, come su qualsiasi trasformatore di questo tipo, sono presenti due avvolgimenti, quello primario è alimentato a 220 V e quello secondario con cui viene rimosso 12 volt

L'avvolgimento primario è costituito da un filo di rame con una sezione trasversale di 1 mm; la tensione di rete è direttamente collegata ad esso.

Ora, andiamo all'avvolgimento secondario alle 12 qui ci sono i colpetti dell'avvolgimento

Questo avvolgimento non è più costituito da un filo, ma da un nastro di rame spesso 1, 5 mm e largo circa 4 mm. Tali avvolgimenti vengono utilizzati nelle saldatrici, poiché la resistenza di un tale nastro è piccola e quindi l'elevata resistenza attuale non ho osato misurarlo, in una situazione simile ho già perso un amperometro da 20 ampere e il nastro perché occupa meno volume rispetto a una forma cilindrica filo convenzionale, poiché il cilindro ha meno area di contatto.

La prova di alta corrente può essere una reazione di corto circuito.

E questo è tutto per essere orgoglioso della qualità di produzione della fonte di energia, perché ora ha 32 anni e continua a funzionare correttamente.

Video che prova a cortocircuitare il trasformatore