Il caricabatterie più semplice

Questo è forse il caricabatterie più semplice a cui puoi pensare. Una tale accusa più di una volta mi ha aiutato in situazioni difficili. È abbastanza semplice da montare da solo in assenza di un saldatore e altri elementi radio. Tale caricabatterie può caricare la batteria di una moto o di un'auto in varie situazioni difficili.

Naturalmente, non consiglio di usare un dispositivo del genere nella vita di tutti i giorni, perché tutte le sue parti, compresa la batteria, sono sotto una tensione di 220 volt che sono pericolose per la vita e per un singolo uso scomparirà completamente, naturalmente, soggetto alle elementari regole di sicurezza elettrica. Il suo più grande vantaggio è l'ovvia semplicità del design che non richiede molte conoscenze in elettronica radio e parti scarse. Un grande svantaggio è la bassa efficienza. Conosciamo il circuito del caricabatterie:

Ha solo due parti: una lampada a incandescenza e un diodo. Quando si utilizza una lampada a incandescenza con una potenza di 100 watt, la corrente di carica della batteria è di circa 0, 25 Ampere, che è sufficiente per caricare una batteria della motocicletta. Puoi anche appendere un'altra lampada e ottenere circa 0, 5 ampere. Dettagli: qualsiasi lampada a incandescenza standard, tensione di 250 volt; qualsiasi diodo - tensione di 250 volt e corrente non inferiore a 0, 5 A.

Ecco un diagramma ancora più complicato di questo caricabatterie.

Ha già quattro diodi o un ponte a diodi. Qui, da una lampada da 100 Watt, la corrente è di circa 0, 5 Ampere. Ma ovviamente puoi aumentarlo appendendo un'altra lampada a incandescenza in parallelo al ritmo di 1 lampada = 0, 5 A. Calcola tu stesso la potenza dei diodi, a seconda del numero di lampade e di una tensione di almeno 250 volt.

In generale, la batteria dovrebbe essere caricata di 0, 1 della sua capacità. Cioè, se una batteria ricaricabile con una capacità di 90 ampere / ora, la corrente che attraversa dovrebbe essere di 9 ampere. Il tempo dalla scarica completa alla ricarica completa sarà di circa 10-12 ore. Ma di solito, poche persone si caricano di tale corrente e di solito impiegano due volte meno e più tempo. Ti dico questo in modo che tu stesso possa calcolare il tempo di ricarica.

Personalmente, ho avuto un caso del genere. Una volta sono arrivato al cottage e, per imbarazzo, ho dimenticato di spegnere le dimensioni. Dopo diverse ore di lavoro in campagna, prima di guidare, ho inserito la chiave nell'interruttore di accensione e ho capito che la batteria era scarica a zero. Nelle vicinanze non sono macchine, non c'è gente a cui chiedere aiuto. Il vantaggio nel paese era l'elettricità. Ho frugato rapidamente nel fienile e ho trovato un tabellone sovietico da una lampada TV. Ho tirato fuori una scheda di raddrizzatore con diodi da lì. Bene, trovare una lampadina non è un problema. Riuniti tutti i venti minuti. Ha rimosso la batteria, collegato tutto, acceso. (lo farai - non confondere la sequenza di azioni!). Sono andato e ho bevuto del tè Dopo due o tre ore, ho deciso di provare ad avviarlo, la batteria non era nuova, ma non vecchia. Spento, messo la batteria, avviato. L'auto si è avviata senza inutili difficoltà. Bene, quindi lasciare che il sistema di ricarica dell'auto funzioni. E sono tornato a casa senza problemi.

PS: Voglio attirare ancora una volta la tua attenzione sul rispetto delle norme di sicurezza elettrica! Prima di tutto il lavoro, spegnere l'alimentazione! Una tensione di 220 volt è pericolosa per la vita!

Stai particolarmente attento!